Il nostro lavoro è pensare prima di tutto al vostro lavoro. ARCHlineXP® nasce da una cultura progettuale finalizzata in primo luogo a farvi lavorare meglio. Chi progetta tutti i giorni conosce l'importanza che rivestono i dettagli, la versatilità dei comandi e delle funzioni.

Le modalità operative

ARCHlineXP® offre al progettista la modalità operativa più adatta al problema da risolvere. Ad esempio lavorare in pianta 2D, un modo di operare semplice e familiare, e da questa sviluppare il modello tridimensionale, o lavorare direttamente in una qualsiasi finestra 3D.

ArchlineXP

Edifici e piani architettonici

La gestione degli EDIFICI fa sì che si possa operare su complessi formati da più edifici. Ogni singolo edificio è allo stesso tempo entità indipendente dagli altri, con la propria struttura di piani, elevazione ed altezza, ed allo stesso tempo parte del progetto complessivo. A sua volta ogni edificio si sviluppa per piani architettonici che ne determinano la struttura in elevazione; identificati da un indice, da un nome e da tutti i parametri geometrici caratteristici (altezza, elevazione, livello...), essi consentono di gestire lo sviluppo verticale dell'edificio nel modo più naturale.

Con ARCHlineXP® è veramente facile inserire la geometria architettonica. Allo stesso modo in cui si traccia un alinea o un cerchio, si disegna un muro, si inserisce una porta, un solaio, un tetto... ovviamente in 3D.
La creazione del modello architettonico 3D è un'operazione automatica sia operando in pianta 2D oppure lavorando direttamente in 3D.

Trasformare il 2D in 3D

L'IMPORT da altri programmi non viene gestito solo come inserimento di un elemento accessorio, comunque estraneo alla logica del programma, ma come una delle metodologie più importanti di definizione della geometria e della trasformazione automatica di semplici disegni 2D in vere piante architettoniche e del corrispondente modello 3D.

Design center

La cura dell'interfaccia, nell'uso degli strumenti e le modalità operative ad essi associate non è certo una novità nel CAD. L'interpretazione che ne dà ARCHlineXP® è sicuramente tra le più moderne e funzionali. Il Design Center ad es. diventa l'albero del progetto, la traccia visuale attorno al quale il progetto si sviluppa, cioè strumento di costruzione e nello stesso tempo strumento di controllo. L'uso di tecniche ed impostazioni operative completamente standard consentono di essere immediatamente operativi, annullando i tempi di apprendimento e di messa a regime.

ArchlineXP

La potenza ed il controllo

La potenza senza controllo non è sufficiente, è un concetto che vale anche per i CAD di progettazione. ARCHlineXP® non solo è facile ed immediato nell'inserimento e creazione degli elementi architettonici, ma offre una serie di comandi in grado di gestirli e modificarli indipendentemente dalla loro complessità.

Progetto

La gestione completa del PROGETTO architettonico e di tutti i documenti che lo compongono è una funzione fondamentale. ARCHlineXP® incorpora il concetto "logico" di organizzazione del progetto composto di "documenti", ma nella fase in cui si opera su di esso; diventa infatti un file unico (immediatamente distinguibile, di facile gestione, di facile archiviazione e trasportabilità), al primo salvataggio.

Le altre caratteristiche:

Hai trovato un link non valido o un sito linkato nell'articolo che non si apre? comunicacelo e tenteremo di sistemarlo al più presto!