Windows 7 Service Pack 1 Sebbene paracchi utenti siano riusciti a recuperare, prima della data di uscita ufficiale e in modo più o meno lecito da vari circuiti P2P, come torrent, emule o link diretti, il pacchetto di installazione ufficiale del Service Pack 1 per Windows 7, Microsoft rilascia oggi 22 febbraio 2011 la versione per l'utente finale, normalmente disponibile tramite la funzionalità Windows Update in Pannello di controllo.

Le novità introdotte sono ovviamente la raccolta di tutti gli aggiornamenti usciti fino ad ora più una serie di miglioramenti per quanto riguarda affidabilità e velocità, una migliore gestione dei collegamenti HDMI oltre ad una serie di nuove funzionalità come RemoteFX, una tecnologia che permette di migliorare la qualità grafica di sessioni remote con tecnologia Hyper-V. Microsoft ha inserito anche sistemi di controllo per copie non genuine o attivate con metodi non leciti.

Per tutti gli utenti che desiderano scaricare manualmente (utile per installazione su più PC senza utilizzare Windows Update) il pacchetto in formato ISO comprendente l'installazione per sistemi a 32 bit e 64 bit, fare riferimento a questa pagina.

L'installazione del Service Pack 1 è valida per tutte le edizioni di Windows 7, il file ISO scaricato (della dimensione di circa 2 GB) può essere caricato con Daemon Tools, masterizzato tramite qualsiasi programma di masterizzazione o tramite la funzione integrata in Windows 7 o estratto con programmi come WinRAR o 7-Zip.

Chi lo desiderasse, può bloccare l'installazione automatica del Service Pack 1 da parte di Windows Update tramite uno strumento messo a disposizione da Microsoft stessa, scaricabile da questa pagina.

Per eliminare i file di backup del Service Pack 1 e quindi liberare circa 1 GB di spazio su disco dopo la sua installazione, è possibile aprire un prompt dei comandi DOS (come Amministratore) e digitare quanto segue:

dism /online /cleanup-image /spsuperseded

Dopo aver premuto il tasto Invio avrà inizio l'operazione di pulizia.
Nota: dopo questa operazione non sarà possibile procedere ad un'eventuale disinstallazione del Service Pack 1.

Pulizia file del Service Pack 1 per Windows 7 da prompt dei comandi DOS

L'alternativa è quella di procedere alla rimozione dei file di backup del Service Pack 1 tramite lo strumento integrato in Windows, Pulizia disco.

Pulizia file del Service Pack 1 per Windows 7 da pulizia disco