CheckIPAndNotify finestra principale

È consigliato salvare ed eseguire il programma in una cartella creata in una cartella utente, come "Documenti" o "Desktop", se viene salvato nella cartella "Programmi" è necessario eseguire il programma come amministratore.

  1. Inserire un indirizzo email valido del mittente.
  2. Inserire un nome mittente, facoltativo.
  3. Inserire un indirizzo email valido dove ricevere la notifica del cambio di indirizzo IP pubblico.
  4. Selezionare dall'elenco a discesa un'impostazione predefinita per il server SMTP utilizzato, se non è presente il proprio gestore, o se si desidera configurare manualmente, compilare i campi consultando la configurazione SMTP specificata dal gestore.
  5. Selezionare la casella se il server SMTP richiede autenticazione tramite nome utente e password, solitamente è necessario.
  6. Inserire il nome del server SMTP.
  7. Inserire la porta del server SMTP, solitamente: 465 / 587 / 25, selezionare la casella se il server richiede una connessione protetta, solitamente è richiesta.
  8. Specificare il nome utente del server SMTP, solitamente è identico all'indirizzo email.
  9. Specificare la password associata al nome utente.
  10. Per verificare che le impostazioni inserite siano corrette, cliccare sul pulsante per inviare un messaggio email di prova, verificare che non siano generati errori e controllare la posta in arrivo, se il messaggio è arrivato, il programma è configurato correttamente (controllare anche la posta indesiderata/spam in caso non appaia nella posta in arrivo).
  11. Scrivendo in questa casella di testo è possibile variare l'oggetto predefinito della mail.
  12. Scrivendo in questa area di testo è possibile scrivere un messaggio diverso da quello preimpostato, ricordarsi di inserire "%IP%" per fare in modo di trascrivere l'indirizzo IP rilevato nel messaggio di posta.
  13. Utilizzare questo pulsante per ripristinare oggetto e messaggio predefiniti
  14. Qui viene visualizzato l'indirizzo IP pubblico rilevato, con un click del tasto sinistro del mouse, sarà copiato negli appunti nel formato xxx.xxx.xxx.xxx
  15. Selezionare un servizio di recupero IP pubblico preferito o usare quello personalizzato, in caso non sia stato specificato, verrà richiesto, il server deve inviare l'indirizzo IP in puro testo semplice, in caso contrario l'IP non verrà riconosciuto.
  16. Apre la finestra delle opzioni
  17. Apre la finestra che consente di creare in pochi click l'attività pianificata
  18. Informazioni sul programma e link a questa guida
  19. Da utilizzare dopo aver configurato il programma e prima di creare l'attività pianificata, salva la configurazione in un file xml, necessario per il corretto funzionamento del programma.
  20. Esce dal programma senza salvare la configurazione.

Hai trovato un link non valido o un sito linkato nell'articolo che non si apre? comunicacelo e tenteremo di sistemarlo al più presto!