EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Stampa
Categoria: Tutorial e guide

Windows 10 Wi-Fi disconnesso

Diversi utenti lamentano la disconnessione della rete Wi-Fi del PC fisso o portatile, dopo l'aggiornamento alla versione May 2019 Update (1903), in verità tale problema si poteva presentare anche con le versioni precedenti, ovvero la 1803 e 1809. Questo inconveniente può accadere se si utilizzano adattatori Wi-Fi USB o schede di rete Wi-Fi integrate non di recente produzione, il problema, fortunatamente, non si presenta con tutte le scheda ma solo con quelle di certi produttori e non su tutti i modelli.

Il problema si può verificare solitamente dopo pochi minuti dalla connessione alla rete, l'icona del Wi-Fi visualizzata nell'area di notifica presenta un avviso che indica la mancanza della rete internet e di conseguenza la navigazione o qualsiasi altra operazione che richiede accesso ad internet viene inibita, ad esempio Microsoft Edge può mostrare l'avviso "Impossibile raggiungere questa pagina", Google Chrome molto probabilmente mostrerà uno dei seguenti errori: DNS_PROBE_FINISHED_NO_INTERNET o ERR_INTERNET_DISCONNECTED e Mozilla Firefox invece "Uhm… non riusciamo a trovare questo sito".

L'utente può tentare la reimpostazione della scheda di rete tramite la normale procedura integrata in Windows 10 e proposta automaticamente qualora si verificassero problemi, oppure tramite le impostazioni della rete (Menu Start >Impostazioni >Rete e Internet), anche se il più delle volte il problema torna a ripresentarsi dopo poco; lo stesso accade nel caso si utilizzi un adattatore Wi-Fi USB e quest'ultimo venga rimosso fisicamente dalla porta USB e reinserito, esso tornerà a funzionare ma la perdita di connessione potrebbe accadere nuovamente in seguito.

Windows 10 Impostazioni Rete

Un altro tentativo è quello di eseguire determinate operazioni dal prompt dei comandi dos, per resettare l'interfaccia di rete e il protocollo TCP/IP, dopo aver aperto il prompt dei comandi come amministratore, digitare i seguenti comandi (ogni riga va confermata con il tasto INVIO):

netsh winsock reset
netsh int ip reset
ipconfig /flushdns
ipconfig /release
ipconfig /renew

L'utente può anche tentare di rimuovere l'adattatore di rete Wi-Fi da gestione dispositivi (per aprire gestione dispositivi digitare devmgmt.msc nella casella di ricerca del menu Start), riavviare il PC e attendere che Windows 10 reinstalli il driver per tale adattatore automaticamente, ma anche questa soluzione molto probabilmente non avrà successo.

Il problema sembra riconducibile all'utilizzo di driver scaricati automaticamente da Windows Update da Windows 10, che aggiorna i driver dell'adattatore Wi-Fi USB o della scheda di rete integrata Wi-Fi con quelli più recenti presenti nel catalogo di Windows Update e firmati digitalmente da Microsoft, e che a volte possono essere driver problematici, soprattutto con schede Wi-Fi datate.

Il consiglio, per avere una quasi sicura risoluzione del problema della perdita della connessione ad Internet utilizzando una connessione Wi-Fi, è quello di installare i driver più recenti forniti dal produttore della scheda o dell'adattatore USB, e, in caso non siano disponibili per Windows 10, optare per l'installazione di driver più vecchi, anche se progettati solo per Windows 7 o Windows 8/8.1, l'importante è verificare che siano compatibili con l'architettura di Windows 10 presente sul sistema (32 o 64 bit).
I driver aggiornati dal produttore possono essere scaricati dai siti ufficiali, ogni scheda ha una marca e un codice modello, individuare tale codice nella sezione di supporto driver, oppure utilizzare il disco in dotazione, se presente; alcuni collegamenti ai siti di supporto di alcuni produttori di schede Wi-Fi: TP-Link, Netgear, D-Link, Linksys.
Se il problema, dopo tutti questi tentativi, non si dovesse ancora risolvere, anche dopo una reinstallazione da zero di Windows 10, è consigliato l'acquisto di un nuovo adattatore Wi-Fi USB che può essere applicato a qualsiasi PC fisso e portatile, non è da escludere che il problema derivi anche da un malfunzionamento hardware risolvibile solo con la sostituzione del componente.